Chianciano Terme capitale italiana del turismo. Sono stati presentati in occasione della cerimonia di apertura del TTG in corso a Rimini gli Stati Generali del Turismo, l’evento di settore più importante degli ultimi dieci anni, in programma a Chianciano il 28 e 29 ottobre.

Promossi dal Ministro del Turismo Massimo Garavaglia ed organizzati in collaborazione con l’Amministrazione Comunale gli Stati Generali rappresentano il primo importante intervento nel processo di elaborazione e adozione del Piano Strategico del Turismo (PST) 2023-2027: strumento di pianificazione e programmazione da approvare entro l’anno, come previsto dalla normativa vigente.

“Nessun’altra nazione al mondo può vantare il nostro patrimonio artistico, storico e culturale – sottolinea il Sindaco di Chianciano terme Andrea Marchetti – Eppure l’Italia non è ancora riuscita a valorizzare adeguatamente il settore turistico e della ricettività, sfruttando a pieno tutte le nostre grandi risorse. La nascita di una conferenza programmatica sul settore è un primo passo per decidere con determinazione un cambio di rotta e gettare le basi per quelle che dovranno essere le strategie più funzionali per tornare ad essere una delle mete preferite dagli stranieri. Il fatto che sia proprio Chianciano Terme ad accogliere la prima conferenza del settore mi riempie di orgoglio” aggiunge Marchetti. “Mi preme ringraziare personalmente, oltre al Ministro On. Garavaglia, il segretario generale del ministero del Turismo Lorenzo Quinzi, e il patron delle Terme di Chianciano Massimo Caputi, cui appartiene il merito dell’idea di proporsi come destinazione” conclude.

La cerimonia di presentazione si è svolta alla presenza del Presidente di Enit Roberta Garibaldi, del Presidente di Federalberghi Bernabò Bocca, nella Hall sud di Rimini Fiere erano presenti un centinaio di giornalisti e 400 persone accreditate.