La primavera è sicuramente la stagione nella quale si può vivere al meglio gli spazi aperti. Chianciano Terme è il luogo ideale per fare sport e per vivere la propria vacanza outdoor, con attività ludiche e sportive all’aria aperta.

 

Per chi ama camminare e fare trekking, è infatti possibile affrontare alcuni percorsi immersi nella bellezza della natura e della storia.

Questo mese ti proponiamo il sentiero delle acque, un percorso di 7 chilometri con un dislivello di 214 metri. La partenza è fissata alle Piscine Termali Theia, subito a destra del parcheggio, la strada sterrata costeggia le piscine e sale verso ovest per Via della Foresta per 2,4 chilometri, poi, si svolta a destra e si sale verso la torre dei ripetitori, punto più alto del percorso, per poi iniziare una lunga discesa, che costeggia la recinzione dell’Azienda Agricola Monti di Sopra, fino ad arrivare alla strada asfaltata, al chilometro 4,6. Da qui si può amminare una delle viste più belle sul centro storico Chianciano Terme e di tutta la Val di Chiana, i laghi di Montepulciano, Chiusi e Trasimeno. Seguire le prossime due frecce.  Da questo punto la strada scende ripidamente per 50 metri, lungo la strada dei Monti accanto al civico 51 per risalire in curva a destra di 30 metri in un campo. Proseguendo s’incontra un quadrivio e si prosegue dritti fino al Pannello 6 e poi al bivio successivo a sinistra fino al Pannello 7 da cui svoltare a destra e continuare a mezza costa fino alla carrozzabile che a sinistra riporta alle Piscine.

 

Ampie possibilità per tutte le attività outdoor, anche sulle due ruote, alla mountain bike, alle moto. 

Dal 25 al 28 maggio si svolgerà la 1000 Sassi, un evento di moto turismo adventouring non competitivo, autorizzato dalla Federazione Motociclistica Italiana. La tre giorni si può percorre con moto moderne, vintage e storiche, alla scoperta delle strade Bianche. Si tratta delle sterrate più belle e panoramiche della Toscana e del mondo, che attraversano i borghi medioevali, le colline e le valli senese, aretine, la Valdichiana, insomma nel cuore più autentico della Toscana. Oltre al viaggio si potrà naturalmente degustare i vini toscani e scoprire il piacere del gusto dei piatti della tradizione.  La 1000 Sassi, con partenza da Chianciano Terme, propone una tre giorni di scoperta, avventura e piacere. Due sono le parole chiave: divertimento ed emozione.

 

Per chi ama la bicicletta, i percorsi outdoor sono tantissimi.

Questo mese ti proponiamo il percorso che da Chianciano Terme ti porta fino alla Riserva Naturale di Pietraporciana. Lo può fare a piedi o pedalando. Il dislivello è di 358 metri. Il sentiero parte all’altezza del sito archeologico di Poggio Bacherina (spiazzo parcheggio), sulla Via Vecchia Senese. Proprio di fronte sulla strada comunale, c’è un cartello, che indica il sentiero originale, si svolta a sinistra e si scende fino al Torrente Astrone. Dopo essere arrivati al torrente si prosegue verso sinistra, si costeggia il piccolo corso d’acqua per poi iniziare una ripida salita che raggiunge, dopo alcuni km, la strada sterrata che unisce la Foce alla Riserva di Pietraporciana. Girando a sinistra si raggiunge il Podere di Pietraporciana, dopo alcune centinaia di metri.