Teatro pubblico di proprietà del comune con gestione indiretta. Ha 180 posti ed un palcoscenico di ampie dimensioni. Boccascena di 8 metri con profondità di 7 metri. Attualmente è gestito dalla “Compagnia LST Teatro APS”- -Nel 2021 il Teatro comunale è stato denominato “Caos” in omaggio a Luigi Pirandello, prendendo spunto da una riflessione che lo stesso Luigi Pirandello ha fatto sul suo luogo di origine, riportato in un brillante saggio di Andrea Camilleri; la citazione riporta: “Io dunque figlio figlio del Caos; e non allegoricamente, ma in giusta realtà, perché son nato in una nostra campagna, che trovasi ad un intricato bosco, denominato presso, in forma dialettale, Càvusu dagli abitanti di Girgenti... corruzione dialettale del genuino e antico vocabolo greco Xáos-